Search English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
Sunday, November 27, 2022 ..:: Milano Hi-Fidelity 2022 - Parte Terza ::..   Login
Site Navigation

 Milano Hi-Fidelity 2022 - Parte Terza Minimize

YAMAHA ITALIA - SALA CRISTALLO 1

Sin da quando ero un ragazzo ho sempre avuto un debole per gli oggetti Yamaha. Ricordo con una certa commozione i bellissimi integrati "Natural Sound" di fine anni '80, come il CA-610 o il più potente CA-1010, contraddistinti dai bellissimi Vu meter sul frontale argento. Ecco perché entrando in Sala Cristallo 1 ho avuto un ritorno di fiamma alla vista di apparecchiature la cui estetica rievoca i tempi d'oro dell'alta fedeltà. A parte l'"amarcord" che sorge spontaneo, qui ci troviamo di fronte a un significativo esempio di classe media, quella che si pone nel mezzo tra l'Hi-End milionaria e l'Entry Level. L'impianto in dimostrazione era formato dal voluminoso giradischi GT-5000, sorgente digitale basata su PC, amplificatore streaming R-N2000A (in realtà erano due, uno in finitura nera e l'altro argento), i nuovi diffusori NS-2000A e un armonizzatore di rete Cammino H 3.1 (ne ho visti diversi nel corso della mia passeggiata). Ottimo il risultato sonoro, con bassi potenti e controllati e una gamma medio-alta particolarmente tersa.

Giradischi Yamaha GT-5000.
È dotato di un braccio dritto e corto, il percorso del segnale è bilanciato, la trazione a cinghia proprietaria (con motore CA sincrono a 24 poli e 2 fasi). Il suo piatto in alluminio pesa 5 kg. Questo "front end" analogico è frutto del progetto GT, caratterizzato da scocche in solido legno per assorbire le vibrazioni.

Sintoamplificatore sterofonico R-N2000A.
Pilotava in sala le due NS-2000A. Difficile non rimanere attratti dall'estetica che ammicca al vintage, in un oggetto perfettamente al passo con i tempi. Che lo sia, ce lo dicono le sue specifiche, votate allo streaming ad alta risoluzione. La tecnica di calibrazione automatica proprietaria YPAO regola e ottimizza il modo in cui il suono viene riprodotto nella stanza, poi c'è il DAC integrato ad alte prestazioni ES9026PRO di ESS e il sistema di rete MusicCast originale di Yamaha, compatibile con una vasta gamma di servizi di streaming come Amazon Music HD e Spotify. Notevole la potenza d'uscita massima di
120 + 120 Watt (su 8 ohm, a 1 kHz e con il 10% di THD).

Sintoamplificatore sterofonico R-N2000A in versione silver.

Un "impiantino" posto sul lato destro della sala, in sola esposizione statica, era costituito (dall'alto del rack) dal Network Receiver R N2000A, dai sintoamplificatori A/V RX-A8A/RX-A6A/RX-A4A della serie Aventage e dai piccoli ma prestazionali diffusori NS-3000.

Da sinistra, giradischi MusicCast Vinyl 500, preamplificatore Wireless Streaming WXC-50 e amplificatore integrato A-S3200.

Sistemi Surround frontali.

Nella sua produzione non trascura la Yamaha le cuffie e gli auricolari Bluetooth, simbolo di una moderna mobilità digitale. In foto vediamo la YH-E700, cuffia con ANC (Cancellazione Attiva del Rumore) e gli auricolari TW-E7B e TW-ES5A.

Auricolari Bluetooth TW-E7B e TW-ES5A.
Il TW-E7B è una novità. TW sta per True Wireless, ma possiamo proseguire con gli acronimi citando pure il sistema ANC, cioè l'esclusiva tecnologia che elimina con precisione il rumore esterno per un audio nitido e ricco di sfumature. Nuovi sono anche i TW-ES5A, auricolari definiti "sportivi" a causa della loro resistenza all'acqua e al sudore. Al loro interno c'è un driver dinamico da 6 mm che risponde da 20 Hz a 20 kHz. Di soli 7,9 è il loro peso. La versione di Bluetooth che implementano è l'evoluta 5.2.

 

 

PIANO 0

 

SPAZI ESPOSITIVI

 

ALTA FEDELTÀ MERATE

Si sale al Piano 0 e il primo spazio espositivo che incontro è quello di Alta Fedeltà Audio-Video, grande negozio sito a Calco, in provincia di Lecco, il cui titolare è Alfredo Terenghi, una mia vecchia conoscenza. Dotato di ben otto sale, alla rassegna di Zaini esponeva alcuni interessanti oggetti: Naim Atom Headphone & Core (amplificatore per cuffia con l'esclusiva piattaforma di streaming Naim), la straordinaria cuffia Focal Utopia 2022 (costosa ma incredibilmente performante!) e due oggetti Nordost, il QNet e il QB 8, uno switch Ethernet il primo e una multipresa elettrica il secondo.

Il Naim Atom Headphone & Core in dimostrazione con la cuffia Focal Utopia 2022.

 

 

ARTIGIANAUDIO

ArtigianAudio è un'azienda che si occupa di sistemi d'arredo per audio e video. Come il suo stesso nome dice, è a carattere artigiano e si avvale di una grande conoscenza dei materiali e delle tecniche costruttive più evolute, atte a garantire un'efficace lotta alle vibrazioni, fattore non di rado trascurato dagli audiofili ma molto importante per ottenere le migliori prestazioni acustiche da ogni impianto. Fondata nel 1996 ad Acqualagna, si sviluppa dall'esperienza di Bartoli & Sassetti nel settore dell'arredamento. Esponeva una nutrita rappresentanza della sua produzione.

Base Trapezio.
L'azienda di Acqualagna mette a disposizione del cliente un'articolata gamma di prodotti, supporti e ripiani che combinano materiali diversi, selezionati tra legno, ferro, acciaio inox e vetro. Tutti i supporti sono modulabili e completamente personalizzabili nelle dimensioni, nei materiali e nei colori.

Da sinistra, gli stand per diffusori Support One, Support Two e il robusto tavolino Base Long.

Base Big Normal.
I modelli "Base" sono complementi modulari, costituiti da solidi moduli in acciaio impilabili grazie a un sistema di punte e contropunte, integrabili con prolunghe di 3 altezze diverse (14, 20 e 29,5 cm) per adattarsi a contenere ogni modello audio. I ripiani sono in MDF stratificato laccato, disponibili in un'ampia gamma di colorazioni, in legno massello tinto o in vetro temperato.

Rack portaelettroniche Iron.
Ma quali sono le armi che quest'azienda mette in campo per combattere le tanto dannose vibrazioni? Essenzialmente ripiani in MDF, punte regolabili e colonne in acciaio pieno, progettate per eliminare le risonanze.

Tavolo Side By Side (a sinistra) e Base Normal.

Dischi antivibranti e Clamp.

Punte, sottopunte, contropunte, sfere e colonne in acciaio sono gli importanti accessori che completano basi, supporti e tavoli.

 

 

BLU PRESS

Andrea Bassanelli nello spazio espositivo della Blu Press, nota e variegata realtà editoriale che non si occupa solo di Audio, ma anche di diverse altre tematiche.

Diversi accessori in esposizione e vendita. Non mancano mai, insieme alle riviste, sui tavoli della Blu Press.

 

 

CLEF AND NOTE

L'azienda Clef and Note è conosciuta e stimata da quelli audiofili che prediligono l'analogico.

Possiede un piccolo studio di registrazione a pochi passi da Torino e si orienta specificamente su registrazioni di tipo completamente analogico, eseguite con rapporto Master/Finale di 1/1. Tra i suoi servizi offre anche la digitalizzazione di bobine, musicassette e vinili.

Way Out West, del grande Sonny Rollins, in nastro "Audiophile Mastering".

Nastri vari di Classica e Jazz.

Forsi molti partecipanti non credevano di trovare a questa fiera anche le musicassette, supporto alquanto inaspettato ideato dalla Philips agli inizi degli anni Sessanta. Conobbe una grande diffusione sino agli anni '90, per poi cadere rapidamente in disuso agli inizi degli anni duemila, a causa del diffondersi prima del CD e poi della musica liquida, supporti certamente più performanti.

Ed eccoli i CD... pare strano trovarli in uno spazio così rigorosamente analogico.

 

 

CRYSTAL MUSIC GALLERY

Tanti vinili alla Crystal Music Gallery, gestita da Riccardo Daolio.

 

 

DODICILUNE

Con tre tavoli posizionati ad angolo si presentava la Dodicilune, Edizioni Discografiche & Musicali, nata nel 1995 su iniziativa di un gruppo di audiofili e musicofili che a un certo punto decide di mettere in piedi uno studio di registrazione mobile, specializzando la propria attività in riprese dal vivo e d'ambiente. Negli anni dal 1999 al 2008, insieme all'attività editoriale organizza "Jazle", Festival Jazz del Salento. Oggi, dopo oltre un ventennio di attività, il suo catalogo supera le 250 produzioni discografiche.

Il vinile "The Shining of Things. Dedicated to David Sylvian" è un progetto firmato dalla cantante Serena Spedicato e dal pianista Nicola Andrioli, prodotto da Dodicilune con il sostegno di Puglia Sound Record nel 2019. Questo lavoro nasce dal desiderio di rileggere e sviluppare una silloge sui camei più significativi della produzione artistica dell'artista britannico David Sylvian.

CD vari.
Tra le novità dell'etichetta pugliese segnialiamo "ROBERTO OTTAVIANO | ALEXANDER HAWKINS - Charlie's Blue Skylight". Ottaviano è un insigne sassofonista barese che ha spesso collaborato con la Dodicilune.

 

 

MANZONI EDITORE

Una realtà che promuove la cultura musicale è sempre ben accetta. È questo il caso della Manzoni Editore, nata da un'idea di Urania Records, etichetta indipendente di musica classica che dal 1998 opera a livello internazionale. Nella primavera del 2017 matura un connubio tra musica e letteratura, precisamente quando la proprietà decide di dedicarsi anche al ramo editoriale, con l'intento di ripubblicare alcuni testi fondamentali della cultura europea ormai introvabili. Testi poi riproposti con una nuova veste grafica, in nuovi apparati e traduzioni.

Diversi libri dedicati a grandi musicisti e direttori d'orchestra.

Non potevano mancare le produzioni discografiche della Urania Records, etichetta da cui è generata la Manzoni Editore.

 

 

SOUND AND MUSIC

Come sempre, particolarmente affollato era lo spazio espositivo riservato alla Sound and Music di Alfredo Gallacci, che da oltre trentacinque anni importa e distribuisce in Italia praticamente tutte le etichette di orientamento audiofilo, con un occhio di riguardo quindi alla qualità del suono.

Vari vinili in esposizione e vendita.

Soundandmusic.com è il portale Web dell'azienda, dov'è possibile acquistare dischi, tenersi informati sulle ultime novità e leggere gli approfondimenti su ogni titolo presente nel catalogo.

 

 

SUPRA ACOUSTICS

Con il brand Supra Acoustics si apre un passaggio piuttosto complesso del mio resoconto, un capitolo che poi completerò in occasione della visita alla Suite 103 della Spirit Torino. Supra Acoustics nasce dalle ceneri di Audiofilia, azienda italiana fondata nel 2011 da Alessio Paolizzi, esperto di fisica acustica, musicista, pianista concertista e vice-direttore di coro, e Francesco Stocchi, esperto di elettronica, è lui che ha progettato i filtri di crossover dei diffusori, oltre che dei cavi realizzati da Audiofilia. L'azienda aveva sede a Riccione ed è rimasta in attività fino al 2017.

Diffusore Supra Acoustics Atlantis.
Dall'aspetto decisamente eccentrico, è un monovia (privo quindi di filtro crossover) che implementa la tecnologia S System. Molto particolare il carico, realizzato con 6 camere accordate e filtrate a un terzo d'ottava fra loro. Monta un altoparlante largabanda Seas a lunghissima escursione da 8 pollici, munito di doppio cono in fibra di papiro vergine. La sua risposta in frequenza si estende da 18 Hz a 20 kHz (+/- 6 dB). Potenza massima di pilotaggio 60 Watt.

Il Full-Range Seas in vista ravvicinata.

Non solo diffusori in casa Supra Acoustics ma anche delle amplificazioni a tubi, come questo Push Pull in ultralineare di 6V6 privo di controreazione, con interstadio di 6SN7G e stadio pilota di ECC83S. Configurazione interamente Dual Mono. La Potenza indistorta erogata è pari a 12 Watt RMS per canale. Banda passante in gamma utile da 15 Hz a 50 kHz (+/- 1 dB) e THD dello 0,3% a 1 Watt/1 kHz completano la carrellata di specifiche.

Il Fedele.
Amplificatore finale di potenza stereo Single Ended di KT88 in configurazione triodo, stadio pilota di ECC83S e diodo raddrizzatore 5U4G. Potenza erogata di 14 Watt RMS per canale. La banda passante in gamma utile va da 30 Hz a 30 kHz (+/- 3 dB). Dello 0,1% a 1 Watt/1 kHz è la THD. Una futura evoluzione prevede sui due modelli dei trasformatori in versione "potted", resinati e con nucleo a "C", realizzati in collaborazione con Piemme Elektra, nuovo partner della Supra Acoustic.

 

 

VELUT LUNA

La Velut Luna di Marco Lincetto è una realtà discografica molto conosciuta e apprezzata dagli audiofili. I generi compresi nel suo catalogo vanno dalla musica Classica al Jazz, fino alla più raffinata musica di Cross-Over. Lincetto impiega sistemi di registrazione basati sugli standard PCM 24/96 e DSD, utilizzabili anche per i formati ad alta risoluzione DVD Audio e SACD.

Cello Sonatas - Johannes Brahms. Luca Giovannini, cello - Leonora Armellini, piano.

Il Duo flauto e pianoforte Salvemini - Libardo, figlia e madre, è nato nel 1990. Francesca e Silvana hanno tenuto circa cinquecento concerti in Italia e all'estero, anche per prestigiose organizzazioni in USA, Messico, Sud America, con un repertorio che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea. Nel 2007 registrano "Voci di Luna", lavoro contenente arrangiamenti originali di famose colonne sonore del cinema italiano; lo stesso anno viene presentato a Brindisi e a Milano, nel corso del Top Audio Video Show. Nel 2015 il duo celebra il 25° anniversario di questa bellissima collaborazione artistica con un concerto speciale, tenuto nella famosa Sala della MSC nel porto di Brindisi.

 

Segue alla Parte Quarta...


 Print   
Copyright (c) 2000-2006   Terms Of Use  Privacy Statement
DotNetNuke® is copyright 2002-2022 by DotNetNuke Corporation