Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
martedì 18 gennaio 2022 ..:: Milano Hi-Fidelity Autunno 2021 - Parte Sesta ::..   Login
Navigazione Sito

 Milano Hi-Fidelity Autunno 2021 - Parte Sesta Riduci

LUXURY GROUP

Nella sala della Luxury Group, azienda casertana distributrice in esclusiva per l'Italia di rinomati brand, veniva presentata una delle maggiori attrazioni della mostra: il fenomenale diffusore Estelon Forza, insieme a tanti altri oggetti di grande qualità. L'azienda mette a disposizione del cliente anche una vasta scelta di usato garantito e un Blog, presente sul sito ufficiale, nel quale vengono annunciate le novità.

Diffusori Estelon Forza Anniversary.
Già visti e ascoltati nella Sala Velasca 2 della Cello, sono diffusori concepiti da Alfred Vassilkov. Parliamo di elettroacustiche dal notevole sviluppo verticale (sono alte 1,7 metri) e molto costose: 140.000 euro è la cifra necessaria per impossessarsene, senza contare quanto serve per il "contorno", il quale dev'essere gioco forza di altissimo livello per non mortificarne le potenzialità. In sala erano accompagnate da elettroniche Burmester: lettore CD Classic Line 102, preamplificatore Top Line 088 e amplificatori finali di potenza Top Line 911 MKIII.

Le elettroniche.

Diffusore Estelon Forza Anniversary.
Un po' più piccolo del "fantascientifico" modello Extreme, risponde in frequenza da 25 Hz a 60.000 Hz. Due woofer CELL da 250 mm in Aluminum Sandwich Accuton, un mid-woofer CELL da 190 mm in Aluminum Sandwich Accuton, un midrange CELL Accuton in ceramica da 168 mm e un tweeter CELL Accuton da 25 mm in diamante, tutti customizzati, sono i trasduttori che l'equipaggiano. La coppia emetteva in sala un suono trasparentissimo e dall'incredibile accuratezza.

La morsettiera delle Forza, "stranamente" in monowiring. Una scelta non certamente giustificata da una logica di risparmio, visto il censo e il prezzo di questo sistema.

Nell'impianto collaterale, posto sul lato destro della sala, si dimostrava un impianto ancora Estelon e Burmester. Elettroniche: Musiccenter Top Line 151 MK2, preamplificatore Classic Line 035, amplificatore finale di potenza Classic Line 036 e diffusori Estelon YB MKII.

Diffusori Estelon YB MKII.
Questo modello, anch'esso dall'estetica tutt'altro che convenzionale, segna il debutto della serie Y. Il nome YB deriva dal posizionamento asimmetrico del driver inferiore, che gli consente di essere posto molto vicino alle pareti laterali del locale d'ascolto. Monta un woofer da 8", un mid-woofer da 5,25" e un tweeter da 1" in Berillio. Della Kubala-Sosna è il cablaggio interno. Sensibilità 86 dB/2,83 V/m.

Amplificatori finali di potenza Cello Encore.

L'Once SU è un oggetto davvero curioso nell'estetica, che è da vecchio grammofono, ma molto raffinato e del tutto moderno nella sostanza. Si tratta di un altoparlante Wireless che promette una risposta in frequenza estesa da 55 hz a 30.000 Hz, dove le medio-basse vengono riprodotte da uno Scan Speak Revelator con membrana in carta da 5,5" e le alte da un tweeter a cupola morbida in tessuto da 25 mm. La valvolina che si vede sopra è una Electro Harmonix 6922. Notevole la potenza sviluppata dall'amplificatore interno, di ben 70 Watt.

Particolare dello Scan Speak Revelator.

 

 

SO COOL/-MOREL - SALA GAE AULENTI 1

L'azienda milanese So Cool è rivenditrice "Premium" dei marchi Samsung, Heos by Denon, Yamaha, Linn, Q Acoustics, Sony, Epson, Revel Control G e Pakedge. Qui al Milano Hi-Fidelity proponeva all'avventore un'alta fedeltà sana, affidabile, di grande sostanza e dai prezzi non esosi.

L'impianto in dimostrazione era composto dal lettore di rete Linn Akurate DSM, sistema Wireless Pakedge (punto d'accesso Wireless per una rete domestica affidabile), preamplificatore Yamaha C-5000, amplificatore finale di potenza Yamaha M-5000 e diffusori Morel Sopran 934, stranamente in una coppia con finiture diverse. Sotto il mobile vediamo un'elettronica Classè.

Diffusore Morel Sopran 934.
È una bella novità del marchio israeliano, presentata in anteprima europea da Morel HiFi Italia come il diffusore top di gamma che aprirà la strada ai nuovi prodotti in arrivo, decisi a conservare intonso il "family feeling" della casa. Non sono in grado di fornirvi altri particolari su questo sistema, vista l'indisponibilità di informazioni in rete.

Particolare dei trasduttori medio e alto della Sopran 934.

In questa vista laterale dell'impianto si apprezza la forma rastremata del mobile delle Sopran 934.

Diffusori Sound Spot SP-3.
La Morel, azienda attiva nel settore delle elettroacustiche, è nota per la sua ecletticità, interessandosi di sistemi Car Audio, Lifestyle, HiFi stereo, Home Theater, Custom e componenti sciolti. L'SP-3, in particolare, ricorda vagamente certe realizzazioni Grundig anni '70 come gli Audiorama HiFi 8000. Qui parliamo ovviamente di un oggetto modernissimo e tecnologicamente avanzato, con un cabinet costruito in acciaio spesso solo 1 mm per massimizzare il volume interno. In esso è stata creata una porta nella parte anteriore allo scopo di estendere le basse frequenze. È equipaggiato con un woofer da 100 mm e un tweeter a cupola morbida da 19 mm la cui bobina mobile è raffreddata a liquido. Il suo motore magnetico è in neodimio.

In alto vediamo un diffusore Morel CW525LCR, della serie Soundwall Cinema. Sotto, due bookshlef Morel Octave 6 Limited Edition con al centro uno Yamaha WXC-50 e un amplificatore integrato Yamaha A-S3200.

Amplificatore integrato Yamaha A-S3200.
È portatore di un'estetica e di una filosofia di suono, chiamata "Natural Sound", che ha reso famoso il marchio giapponese negli anni '80. Apparecchi di grande fascino e che ancora oggi non mancano di magnetizzare l'attenzione di tanti audiofili con un aspetto pulito, essenziale, ma non privo di finezza. Pensiamo a elettroniche come il CA-610 o il fratello maggiore CA-710. L'A-S3200 è accreditato di 100 + 100 Watt su 8 Ohms), con un fattore di smorzamento ≧ 250 (1 kHz - 8 Ohm).

Wireless Streaming Pre-Amplifier Yamaha WXC-50.
Il WXC-50 è un componente audio di nuova concezione che consente l'accesso a un'ampia varietà di contenuti audio, come i servizi streaming o la musica presente nello smartphone e altri dispositivi. Si avvale della tecnologia Network Multiroom MusicCast proprietaria di Yamaha. È compatibile con qualsiasi sorgente e con servizio musicali in streaming, supporta DSD 5.6 MHz e FLAC/WAV/AIFF 192 kHz/24-bit.

Sistemi Morel Breez AW600 e AW800.
Pensati per un posizionamento all'aperto, questa nuova serie di diffusori a montaggio superficiale vengono forniti in un pacchetto resistente alle intemperie. Sono sistemi a 2 vie dotati di un tweeter da 25 mm e mid-woofer da 6,5" o 8" (a seconda del modello).

Morel PowerSlim PMW600 In-Wall (a destra) e PMC600 In-ceiling, della serie da incasso SoundWall.

Morel Elate Carbon PRO 63.
È un sistema di altoparlanti attivo a 3 vie con due woofer da 165 mm MW6, due midrange MM3 e due tweeter Alto. La nuova serie Pro è caratterizzata dal tweeter a cavità posteriore Elate Alto, un progetto che prende in prestito la sua architettura dal Supremo Piccolo. A dividere le vie ci pensa il crossover MXT380C.

 

 

THE SOUND OF THE VALVE - SALA GAE AULENTI 2

La Sala Gae Aulenti 2, l'ultima che vediamo prima di passare alle Suite, è tradizionalmente riservata al patron della mostra Stefano Zaini. Anche in quest'edizione chi la visita può godere del mitico e molto particolare "Zaini Sound", dalle grandiose attitudini sceniche e contraddistinto da una vivezza dinamica che non fa rimpiangere l'evento sonoro reale. La catena suonante era composta dal lettore CD Pro-Ject CD Box DS2T, convertitore A/D - D/A 2-8 canali DAD AX24, preamplificatore Phono a due telai Hibernaculum, amplificatori finali di potenza a stato solido TSOTV Why Not 125 FA/250 Fa e il poderoso Magnificent 833 Reference, finali di potenza mono Single-Ended da 110 Watt in Classe A1. Diffusori i grandi dipolari TSOTV Quasar, per l'occasione triamplificati.

Sorgenti ed elettroniche.

Lettore CD Pro-Ject CD Box DS2T (sopra) e convertitore A/D - D/A 2-8 canali Digital Audio Denmark AX24.

Particolare del Lowther PM2a.
Il dipolo Quasar è un sistema ad alta efficienza a 3 vie (101 dB/1 W/1 m) costituito da quattro woofer da 38 cm tagliati a 200 Hz, un largabanda Lowther PM2a che lavora da 201 Hz a 10.000 Hz e un tweeter a nastro che va da 10.001 Hz a 25 kHz. 160x16x60 cm le sue dimensioni.

 

 

SUITE

 

 

ACOUSTIC MAY - SUITE 109

Il reportage del Milano Hi-Fidelity Autunno 2021 si conclude con le diciotto Suite poste al Piano +1. In ordine rigorosamente alfabetico, la prima che vi racconto è quella della Acoustic May, azienda produttrice di diffusori sita a Squinzano, in provincia di Lecce. Due i sistemi di altoparlanti dimostrati, rappresentativi della linea dedicata alla Home HiFi, i grandi Platea e i particolarissimi Radice. Le elettroniche erano il lettore CD Sheng Ya CD-S10 e il poderoso amplificatore integrato Musical Fidelity kW 550 con la sua unità di alimentazione separata.

Diffusore Acoustic May Radice.
Si tratta di un'elettroacustica la cui scaturigine viene ben spiegata nel sito ufficiale: "Quando fai un viaggio nel Salento, ma al posto delle folte campagne di alberi d'ulivo trovi semplicemente delle distese di terra desolate, ti piange il cuore (soprattutto se sei nato e cresciuto nel posto). Purtroppo, da qualche anno la Xylella (un batterio che vive e si riproduce all'interno delle piante) ha colpito la maggior parte delle coltivazioni d'ulivo portate avanti negli anni da tantissimi agricoltori. Questo ha portato a un loro inevitabile decadimento e ha dato vita a uno scenario di alberi ormai secchi che non producono più l'oliva (il frutto da cui si ricava l'olio). Nella maggior parte dei casi gli agricoltori hanno preferito tirare via i vecchi alberi estirpandone la radice per poter piantare le nuove colture e cercare di risolvere il problema della malattia di queste piante. Spostandoci tra i vari paesi del Salento, vedevamo queste radici estirpate nelle varie campagne ed è lì che è arrivata l'idea. Dunque Radice nasce dall'idea di ridare vita a quegli alberi che per anni ci hanno fornito olio senza mai chiedere nulla in cambio. Abbiamo voluto creare il connubio perfetto tra natura e musica, facendole comunicare attraverso il nostro prodotto." Da ciò è stato creato un diffusore a due vie con woofer da 8″, radiatore passivo da 10" (posto sotto la radice di ulivo secolare pugliese) e tweeter con cupola in seta da 1″. La finitura è naturale con olio e cera.

 

 

ACUSTICA APPLICATA - SUITE 123

Da sempre la ditta Acustica Applicata di Italo Adami fa il paio con "The Recorderman", alias Fabio Liberatore, grande esperto di registratori a bobine. Non esiterei a definire "augusto" l'impianto in dimostrazione, costituito dal lettore CD valvolare AN 94 (dove AN sta per Antonio Nincheri), registratore a bobine Studer B 67, amplificazione progettata da Fulvio Chiappetta (preamplificatore e finale di potenza SI Audio Alieno) e diffusori Conquistar.

Le elettroniche.

Preamplificatore SI Audio Alieno.
L'innovativa tecnologia circuitale Alieno è implementata in questo preamplificatore per la gestione del segnale. Il suo percorso, dall'ingresso all'uscita, è minimale, amministrato da una coppia selezionata di valvole ECC82, mentre nello stadio di alimentazione (sezione d'importanza strategica) opera una coppia selezionata di valvole 6H30. Totalmente assente è la controreazione. La configurazione è Dual-Mono, con quattro circuiti indipendenti di alimentazione, oltre a quelli dedicati esclusivamente ai filamenti e ai servizi. La tecnologia Virtual Battery Powered, inoltre, permette all'amplificatore di lavorare come se fosse alimentato a batteria, quindi sconnesso dalla rete elettrica, la quale frequentemente trasporta una certa quantità di disturbi ed irregolarità.

Amplificatore finale di potenza SI Audio Alieno 250 LTD.
Oggetto altrettanto interessante del preamplificatore, questo finale è il primo e unico valvolare con due 300B in grado di fornire 250 Watt per canale. La sua tipologia è OTL/OCL (Output Transformer Less e Output Capacitor Less), Single Ended, in pura Classe A. L'azienda napoletana tiene a precisare che non si tratta di un amplificatore ibrido valvole/transistor. L'innovativa tecnologia LTD "Loudspeaker Tube Direct" consente di usare le valvole solo per i circuiti di amplificazione, mentre i transistor sono utilizzati esclusivamente per l'alimentazione e i circuiti di protezione.

Lettore CD valvolare AN 94.

Le due particolari alimentazioni del preamplificatore Alieno e dell'AN Tube CD Player 94.

Registratore "Reel-to-Reel" Studer B 67.

Diffusore Conquistar.
Distribuito da Acustica Applicata, è un sistema Bass-Reflex due vie dalla sensibilità di 92 dB/2,83 V/m. Risposta in frequenza 30 Hz - 40 kHz. Pregevole il tweeter a nastro dipolare e interessante la gestione della gamma bassa, realizzata con due altoparlanti EAD da 16 cm con membrana in alluminio che intervengono in modo differenziato.

Notoriamente, Acustica Applicata si occupa della progettazione e produzione di dispositivi passivi dedicati all'ottimizzazione acustica dell'ambiente d'ascolto. Parliamo dei DaaD, Volcano, Halifax e Polifemo.

 

 

AUDIO QUALITY - SUITE 122

La Audio Quality di San Lazzaro di Savena presentava un sistema Home Cinema di pregio, formato da un videoproiettore Sony VPL-VW890ES, 4K nativo con sorgente di luce laser, lettore UltraHD Universale IPuk UHD8592, rivisitazione del vecchio Oppo 203, e un sintoamplificatore AV Nad T 778 che pilotava un sistema 5.1 con diffusori Dali della linea Oberon.

Videoproiettore Sony VPL-VW890ES.

 

 

AUDIONETWORK - SUITE 105

Per chi non lo sapesse, la Audio Network Tecnology di Nova Milanese è stata fondata nel 1999. L'idea del titolare Damiano R. Pinazza era quella di portare nel mercato audio professionale una modalità di distribuzione che andasse oltre la rivendita di prodotti, come offrire consulenza attraverso la progettazione del sistema, guidando gli installatori verso le soluzioni più adatte alla propria attività e alla soddisfazione dei clienti. Oggi questa realtà importa e distribuisce in esclusiva, tramite una rete di vendita ben strutturata, apparecchiature audio dell'AETA, Audio Performance, BlackOut, Cadac, Hoellstern, Ivie Technologies, Millennia Media, Schoeps e Trinnov.

L'impianto, molto ben suonante, dimostrato nella Suite 105 era basato su PC MacBook Pro, Streamer audio/DAC Oppo Sonica e diffusori Audio Performance KS-3.0.

Streamer audio/DAC Oppo Sonica.

Diffusore Audio Performance KS-3.0.
Quello che vediamo in foto è un monitor Near/Mid field attivo bi-amplificato. Adotta una coppia di woofer da 6,5" a lunga escursione con magnete in neodimio e un tweeter a cupola in tessuto da 1" caricato da una guida d’onda, in configurazione d'Appolito. Integra un nuovo amplificatore di potenza audio in classe D (D2SP) a due canali, appositamente progettato per i diffusori attivi e molto potente, in grado di fornire più di 2 x 500 W RMS su carico di 4 Ohm. Incorpora anche un sistema di elaborazione del segnale digitale (DSP) a 96 kHz che fornisce filtri specifici per l'altoparlante, EQ, ritardi e funzioni di protezione. Un LED anteriore bicolore mostra lo stato del monitor: verde operativo, rosso sovraccarico.

 

 

AVS SOLUTION - SUITE 121

La Audio Video Solution è un'azienda nata nel marzo del 2007 su iniziativa del suo fondatore Massimo Duclair. Si occupa di progettazione di sistemi completi, realizzazione di mobili su misura, trattamenti acustici, installazione personalizzata in base elle esigenze del cliente, vendita diretta e online. Molto ampio il parterre di marchi trattati.

Davvero di alto lignaggio l'impianto presentato, particolarmente raffinato e dalle squisite prestazioni soniche. I suoi componenti: Server Audio Innuos Statement, lettore CD Accuphase DP-450, preamplificatore Accuphase C-2450, lo spettacolare amplificatore finale di potenza Accuphase A-75, rigeneratore di corrente DirectStream Power Plant 15 e diffusori Piega Master Line Source 3.

Amplificatore finale di potenza Accuphase A-75.
Una gioia per gli occhi e le orecchie questo stupendo finale di potenza in Classe A, erogante 60 watt per canale su 8 Ohm, 120 Watt su 4 Ohm, 240 Watt su 2 Ohm e 480 Watt su 1 Ohm.

Diffusori Piega Master Line Source 3.
Punta molto in alto la casa svizzera con questo modello, frutto di avanzate ricerche. Progettato come altoparlante Line Source con caratteristiche di radiatore a dipolo, monta quattro tweeter a nastro dal suono estremamente naturale e dettagliato, mentre i due woofer da 180 mm e i due radiatori passivi (della stessa dimensione) forniscono un basso potente e controllato.

Il baffle frontale è largo solo 23 centimetri, i quattro nastri sono installati in linea uno sopra l'altro e funzionano secondo il principio del dipolo, irradiando il suono sia nella parte anteriore che nella posteriore, a emettere un'onda sonora cilindrica verticale. Particolare la lente acustica a lamelle, la quale garantisce la produzione di un campo sonoro diffuso posteriormente.

La morsettiera Bi Wiring/Amping del Master Line Source 3.

 

 

Alfredo Di Pietro

 

Segue alla Parte Settima...


 Stampa   
Copyright (c) 2000-2006   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2022 by DotNetNuke Corporation